“ Dateci Spazio! ” “ Laboratorio Multiculturale di lingua italiana dedicato ai ragazzi in età scolare ”

Standard

L’infanzia è un periodo delicato della vita di ogni essere umano. In questa fase, l’individuo prende coscienza di sé ed è estremamente sensibile alle condizioni che ne determineranno la corretta formazione.Si presenta forte la necessità di tutelarne il corretto sviluppo psico-fisico in età infantile.

Per quanto questo dato di fatto sia generalmente riconosciuto, in molti, troppi, casi, ai bambini non è permesso di comportarsi in modo infantile.
Esistono realtà in cui i genitori devono scegliere di abbandonare il proprio Paese natio per dare la possibilità ai loro figli di avere un futuro, di poter crescere sani e di poter sfruttare al meglio il loro potenziale, per poi chissà, tornare nel Paese che alla nascita non era pronto ad accoglierli e renderlo un posto migliore, alla portata di ogni bambino.

Per contribuire a tutelare la delicatezza di questo periodo della vita, affinché possa essere gioioso e spensierato come merita di essere, noi volontari dell’associazione Nabad Onlus, sulla scia del progetto Spazio Mondi Migranti, ci siamo occupati di una realtà apposita ( “ Dateci Spazio! ”), che nasce dalla volontà di affiancarsi all’operato delle scuole elementari e medie nella zona di Parabiago, per facilitare l’apprendimento della lingua italiana di bambini di età compresa fra i 6 ed i 13 anni e per sostenere le loro famiglie, offrendoci come mediatori culturali inesperti, ma con alle spalle l’esperienza quotidiana di chi risiede in questo territorio.

Il progetto ha luogo ogni settimana, presso La Fontana del Villaggio, in Via Oberdan n°2, il sabato mattina dalle ore 11 alle 12.30.

 Da 3 anni a questa parte il progetto vive e cresce insieme al numero di bambini e di famiglie che continuano a frequentarci e di nuovi volontari che portano il loro vissuto in via Oberdan.
Nel corso del tempo abbiamo ampliato i nostri contatti e stretto collaborazioni direttamente con le maestre dei nostri ragazzi, così da monitorarne i miglioramenti o cambiare strategia in funzione dell’apprendimento.

Tuttavia, dall’inizio dell’anno accademico 2014/2015, la sede di via Oberdan ha iniziato a risultare stretta per la convivenza e la concentrazione di volontari e studenti, in aumento, con la diffusione della conoscenza del progetto.

“Dateci Spazio!” funziona, lo dice la vita stessa del progetto; senza dubbio è migliorabile, ma per apportare modifiche rilevanti è necessaria una certa stabilità strutturale, sia a livello di spazi che a livello di forze in atto.
Per questo, ci appelliamo a chiunque conosca spazi utili, a chi volesse rendersi parte attiva del nostro operato, a tutti coloro che vogliono sostenere il nostro progetto con materiale utile o a chi con noi semplicemente condivida la volontà di contribuire alla realizzazione di una società multiculturale e coesa, contro ogni forma di razzismo,violenza e di discriminazione.

Giulia Raimondi

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s